Reclami

Eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale o la gestione dei sinistri devono essere inoltrati con uno dei seguenti mezzi:

- per posta all’indirizzo  

ARA 1857 SpA

Servizio Reclami

Via Spalato 11/2

20124 MILANO

 
- per fax al numero    02 20527 699
- per mail all’indirizzo       Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

indicando i seguenti dati:

  • nome, cognome, codice fiscale, indirizzo completo dell’esponente, eventuale recapito telefonico e/o indirizzo mail
  • numero della polizza o del certificato
  • numero e data del sinistro (se il reclamo si riferisce ad un sinistro)
  • indicazione del soggetto o dei soggetti di cui si lamenta l’operato
  • sintetica ma esaustiva descrizione del motivo della lamentela, allegando ogni documentazione utile a sostegno della lamentela

La società gestirà il reclamo dando risposta all’esponente nel più breve tempo possibile e comunque, nel rispetto della normativa vigente,  entro 45 giorni dal ricevimento.

 

Se l’esponente non si ritiene soddisfatto dell’esito del reclamo o in assenza di risposta della società nel termine sopra indicato, potrà rivolgersi a:

IVASS

Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni

Via del Quirinale, 21

00187 ROMA

Fax  06 42133206      pec  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

utilizzando preferibilmente lo specifico modulo messo a disposizione dall’IVASS (vai al modello reclami)

In ogni caso il reclamo all’IVASS deve contenere almeno i seguenti elementi essenziali: nome, cognome e domicilio del reclamante con eventuale recapito telefonico – denominazione della società o dell’eventuale intermediario di cui si lamenta l’operato – breve ma esaustiva descrizione del motivo della lamentela ed essere corredato della copia del reclamo inviato alla società e dell’eventuale riscontro fornito dalla stessa, nonché da ogni altro documento utile a descrivere più compiutamente le relative circostanze.

 

Non possono essere oggetto di reclamo le controversie inerenti la validità della garanzia o la quantificazione delle prestazioni per le quali permane la competenza esclusiva dell’Autorità Giudiziaria.

Per tutti gli altri reclami permane comunque la facoltà di ricorrere all’Autorità giudiziaria, come pure la possibilità per il reclamante di attivare prima   la procedura di mediazione finalizzata alla conciliazione delle controversie di cui al D.Lsg. 4 marzo 2018 n. 28, presentando specifica istanza presso gli organismi di mediazione previsti dall’art. 16 del citato decreto.

 

 

Informativa ai sensi del D. Lgs. 30 giugno 2003, n. 196, in materia di dati personali.


I dati e le informazioni concernenti il reclamo saranno trattati solo al fine della trattazione del reclamo stesso e conservati nel Registro dei reclami istituito dalla società in applicazione delle disposizioni del  Regolamento IVASS n. 24 del 19 maggio 2008 e successive modifiche ed integrazioni. Restano fermi i diritti e le garanzie previste dal citato D.Lgs. in favore e a tutela dell’interessato.

 

Rendiconto attività di gestione dei reclami ANNO 2016 e 1° semestre 2017